domenica 5 febbraio 2012

TROPICANA


Ecco... fa un freddo cane, nevica  e rinevica e stranevica e... per inciso io sono felicissima perchè adoro la neve anche se so che dopo questa affermazione mi verrete a cercare con torce e forconi.
Insomma, a Bologna ne ha buttata giù quasi un metro e io ho realizzato, una vera e propria illuminazione, che per questo gelo e per rinfrancare lo spirito dopo avere spalato tutto il cortile del condominio, nulla v'era di meglio che una meravigliosa zuppa di fagioli cubana.
Cubanaaa????Eeehh???
Innanzitutto Cubana-di-Silvia, ovviamente.
E poi, insomma, a voi non sembra perfetta ,dopo aver passato del tempo a intirizzirvi le falangette e la punta del naso a cinque gradi sotto zero, una ciotola colma di zuppa fumante saporita, piccantina e con un generoso quantitativo di pancetta al suo interno?
Tutti in coro: SIIII!!!!!!!!!!!!  E allora vediamo come si fa.


ZUPPA DI FAGIOLI NERI E BANANA

difficoltà: facile
tempo: 2 ore e mezza o un'ora in pentola a pressione più il tempo di ammollo dei fagioli (6 ore)
per 4 affamati

mi occorre:
-300 grammi di fagioli neri secchi lasciati a bagno per circa 6 ore
-300 grammi di pancetta affumicata o 200 grammi di pancetta e 100 di salame piccante
-2 cipolle bianche
-1 spicchione d'aglio
-1 banana
-una latta da 400 grammi di polpa di pomodoro
-una manciata di prezzemolo
-50 grammi di uvetta sultanina
-200 grammi di peperoni verdi friggitelli
-1 cucchiaio di olio extravergine
-un cucchiaino di cumino
-un cucchiaino colmo di paprika
-peperoncino a piacere ma non troppissimo !!!
-sale e pepe

strumenti:
-una pentola capiente o una pentola a pressione
-un tagliere
-un coltello da cucina

Innanzitutto tagliate a fettine sottili sottili le cipolle e soffriggetele per 5 minuti con il cucchiaio d'olio e un pizzico di sale. Aggiungete la pancetta tagliata sottile sottile e mescolate per un minuto. Aggiungete quindi tutti gli altri ingredienti fuorchè il sale, il pepee il prezzemolo, riempite la latta (vuota) di pomodoro d'acqua 2 volte e aggiungetela alla pentola....Cuocete per due ore abbondanti a fuoco lento controllando il livello dell'acqua o per un'ora di pentola a pressione. Se a fine cottura il tutto risultasse troppo liquido fate cuocere un altro poco mescolando spesso. Assaggiate di sale e di spezie e aggiustate il sapore, e impiattate cospargendo di prezzemolo tritato!
Deliziaaaa!

1 commento: